MIT: Contributi a fondo perduto per Imprese di autotrasporti

Aperta la finestra di presentazione delle domande per il Bando per l’acquisto di mezzi ecologici del MIT, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che mette a disposizione 50 milioni di euro per le imprese di autotrasporto merci, al fine di modernizzare in chiave ecocompatibile il parco veicolare e favorire forme più evolute di logistica applicata al trasporto e alla movimentazione delle merci.
 
La misura prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto, di importo variabile a seconda della tipologia di investimento e maggiorabili del 10% in caso di investimenti effettuati da PMI, fino a 400.000 euro per soggetto richiedente.
 
Beneficiari:
Imprese di autotrasporto merci, anche in forma aggregata, di qualsiasi dimensione e attive sul territorio nazionale, iscritte agli appositi Albi professionali.

Spese ammissibili:
1) autoveicoli nuovi adibiti al trasporto di merci:
  • di massa complessiva da 3,5 a 7 tonnellate, a trazione alternativa a metano CNG e gas naturale liquefatto LNG; 
  • di massa complessiva pari o superiore a 16 tonnellate, a trazione alternativa a metano CNG e gas naturale liquefatto LNG;
2) semirimorchi nuovi per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di almeno uno dei seguenti dispositivi innovativi:
spoiler laterali e/o appendici aerodinamiche posteriori ammesse dal Reg. UE n. 1230/2012;
  • sospensioni a controllo elettronico con sistemi intelligenti di distribuzione del carico sugli assali; 
  • pneumatici di classe C3 con coefficiente di resistenza al rotolamento RCC inferiore a 8,0 Kg/t dotati di TPMS; 
  • telematica indipendente collegata al sistema EBS, in grado di valutare l’efficienza dell’utilizzo dei semirimorchi e lo stile di guida e di frenata del veicolo.
3) limitatamente alle PMI, container e casse mobili
 
Tempistiche:
La finestra per la presentazione delle richieste di agevolazione resterà aperta fino al 31 marzo 2016.

 

In collaborazione con:

 

Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy

Torna in cima