Voucher digitale: in arrivo 10 mila euro per le PMI

 

Messi a disposizione dal Comitato interministeriale per la programmazione economica nuovi fondi per l’attuazione del Voucher Digitale. L’incentivo consentirà alle Pmi di ottenere un contributo fino a 10.000 € per le spese – ancora da acquisire – di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico.

Chi può partecipare?

L’incentivo spetta alle micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa in Italia.

Quali sono le attività finanziabili?

L’intervento sostiene l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano:

  • il miglioramento dell’efficienza aziendale;
  • la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, tale da favorire l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità, tra cui il telelavoro;
  • lo sviluppo di soluzioni di e-commerce;
  • la connettività a banda larga e ultralarga;
  • il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare, attraverso l’acquisto e l’attivazione di decoder e parabole, nelle aree dove le condizioni geomorfologiche non consentano l’accesso a soluzioni adeguate attraverso le reti terrestri o laddove gli interventi infrastrutturali risultino scarsamente sostenibili economicamente o non realizzabili;
  • la formazione qualificata, nel campo ICT, del personale.

Quali sono le spese ammissibili?

  • acquisto hw, sw e servizi di consulenza specialistica;
  • spese di  attivazione  del servizio sostenute una tantum, con esclusivo riferimento ai costi  di realizzazione delle opere infrastrutturali e tecniche, quali  lavori di fornitura, posa, attestazione, collaudo dei cavi, e  ai  costi  di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettività a banda larga e ultralarga;
  • spese relative  all’acquisto  e all’attivazione di decoder e parabole per il collegamento  alla  rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • spese per  la partecipazione a corsi e per l’acquisizione di servizi di  formazione qualificata.

Qual è l’agevolazione?

Alle imprese è riconosciuto un voucher del valore non superiore ad € 10.000, concesso nella misura del 50% delle spese ammissibili. La misura opererà su tutto il territorio nazionale con una dotazione complessiva pari a 100 milioni di €.

Come si partecipa al Bando?

I fondi saranno assegnati a sportello. Le domande dovranno essere inoltrate on line, secondo modalità e tempistiche stabilite dal decreto del Ministero dello Sviluppo economico.

NB: Il bando è di prossima apertura

 

 

 
 

 

In collaborazione con: 

Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy

Torna in cima