Innovazione tecnologica nei servizi finanziari e crowdfunding: le proposte della Commissione Europea

8 Marzo, Bruxelles - La Commissione europea ha presentato un piano di azione per sfruttare le opportunità derivanti dall’innovazione tecnologica nel settore dei servizi finanziari. Tale settore è quello che maggiormente utilizza le nuove tecnologie digitali (blockchain, intelligenza artificiale e servizi cloud) e che costituisce un motore di spinta nel più ampio processo di digitalizzazione dell’economia.

Il piano d'azione fintech presentato dalla Commissione individua 23 iniziative che mirano a consentire ai modelli di business innovativi di espandersi e promuovere la diffusione delle nuove tecnologie, rafforzando al contempo cibersicurezza ed integrità del sistema finanziario.

Tra queste misure rientrano la creazione di un laboratorio UE sulle tecnologie finanziarie, grazie al quale le autorità europee e nazionali potranno collaborare con i fornitori di tecnologia e di un Osservatorio e forum dell'UE sulla blockchain, che riferirà in merito alle sfide e alle opportunità delle criptovalute e della tecnologia di registro distribuito.

Insieme al piano d’azione fintech la Commissione ha presentato anche una proposta di regolamentazione per il crowdfunding, al fine di aumentare l’accessibilità per start-up e piccole imprese. Attraverso la presentazione dei loro progetti su una piattaforma online, le imprese possono chiedere sostegno sotto forma di “prestito peer-to-peer” o di capitale. Molte piattaforme di questo tipo oggi trovano difficoltà ad espandersi a causa di un mercato frammentato e della mancanza di norme comuni. Ciò comporta un considerevole aumento dei costi di conformità e operativi, limitando lo sviluppo delle piattaforme di crowdfunding ai confini nazionali.

Una volta adottato, il regolamento proposto permetterà alle piattaforme di presentare domanda per ottenere un marchio UE sulla base di norme comuni e di offrire servizi in tutta l'Unione, garantendo al contempo agli investitori norme chiare in materia di informativa, di governance e di gestione del rischio.

Per maggiori informazioni sul piano d’azione fintech e sulla proposta di regolamentazione del crowdfunding consultare il comunicato stampa disponibile qui.

 

 

 

In collaborazione con: 

Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy

Torna in cima