C.C.I.A.A. Bergamo - Excelsior: previste oltre 21.000 entrate occupazionali fino a gennaio 2018

Su indicazione dell'Ente Camerale, informiamo che la Camera di Commercio ha pubbicato i bollettini informativi del Sistema Excelsior sui programmi occupazionali delle imprese della provincia di Bergamo per il mese di novembre 2017 e per il trimestre successivo novembre 2017-gennaio 2018.
Sono previste 6.090 entrate complessive nel mese di novembre e 21.290 nei tre mesi da novembre a gennaio 2018.
Nonostante la previsione a scorrimento mensile e trimestrale non si presti a un’analisi della dinamica in quanto influenzata dalla stagionalità, si può dire che il volume degli ingressi previsti si mantenga sostenuto nel mese (6.090 contro i 6.800 previsti per ottobre) e in espansione nei tre mesi che scavalcano l’anno (novembre-gennaio: 21.290 contro la precedente previsione di 16.620 per ottobre-dicembre). Il risultato conferma l’aumentata fiducia delle imprese.
Se si tiene conto delle differenze nell’universo di riferimento, la ripartizione per macro-settore degli ingressi previsti da Excelsior è simile a quella risultante ex-post dai dati amministrativi delle comunicazioni di avviamento (che includono anche altri comparti non presenti in Excelsior come agricoltura, settore pubblico, lavoro domestico), segno che la previsione a breve termine delle imprese è realistica[1].
Si possono quindi cogliere dai bollettini alcuni spunti sulla qualità o sulle difficoltà della domanda di lavoro da parte delle imprese. Il 23% degli ingressi previsti è destinato a profili altamente specializzati (dirigenti, specialisti, tecnici): si tratta di una quota superiore al dato medio nazionale (20%). In 29 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati. Il 14% delle entrate riguarderà personale laureato e il 44% (al netto delle risposte di irrilevanza dell’età) giovani con meno di 30 anni.
In allegato i gruppi professionali più numerosi, in valore assoluto, nella previsione mensile
 
 

[1] Divergono invece i numeri assoluti in quanto le comunicazioni obbligatorie, oltre a coprire l’intero universo dei rapporti di lavoro, si basano sui singoli contratti, anche di brevissima durata, aperti o riaperti, anche per semplice sostituzione di un lavoratore, nell’intero arco temporale.
Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy

Torna in cima