Bando Safe Working - Ulteriore proroga ed ampliamento della misura

Comunichiamo che il BANDO SAFE WORKING[1], approvato da Unioncamere Lombardia, è stato ulteriormente prorogato ed ampliato con Determinazione D.O. n. 98/2020.
L’obiettivo della misura è quello di sostenere le MPMI lombarde, che sono state oggetto di chiusura obbligatoria, per l’adozione delle misure necessarie a garantire la ripresa dell’attività a seguito dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, comprendendo anche l’attivazione di percorsi di digitalizzazione.
Soggetti beneficiari
Possono partecipare le MICRO E PICCOLE lombarde che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza sanitaria o che hanno introdotto il lavoro agile per tutti i dipendenti, pur rientrando tra le attività consentite.
 
Caratteristiche dell’agevolazione
L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto parametrato alle sole spese ammissibili al netto di IVA in misura pari al:
  • 60% per le piccole imprese;
  • 70% per le micro imprese.
Il contributo a fondo perduto prevede un limite massimo di 25.000 euro, con un investimento minimo di 1.300 euro; ogni impresa può presentare una sola domanda.
 
Investimenti finanziabili
- acquisto di: macchinari per sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali, strumenti di aerazione, strumenti di igienizzazione per clienti/utenti, di strumentazione atta a misurare la temperatura corporea a distanza;
- acquisto di prestazioni e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali;
- realizzazione di interventi strutturali o temporanei nonché acquisto di arredi atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale prescritte dalla normativa sia tra i lavoratori che tra i clienti/utenti;
- sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
- predisposizione di strumenti di comunicazione (es. segnaletica);
- interventi formativi sulle prescrizioni e sui protocolli da adottare;
 
Con l’aggiornamento relativo alla Determinazione D.O. n. 98/2020 è stata aggiunta anche la possibilità di presentare spese per investimenti di:
- DIGITAL BUSINESS - sistemi di digitalizzazione di strutture e processi finalizzati a ridurre la diffusione dell’epidemia da Covid-19 e cogliere le nuove opportunità di digitalizzazione del business nello scenario post pandemico.
 
Presentazione delle domande
Le domande devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica con firma digitale sul sito http://webtelemaco.infocamere.it dalle ore 10:00 del 28 maggio fino alle ore 12:00 del 30 novembre 2020.
 
 
Si trasmette in allegato testo del bando aggiornato ad ottobre 2020
 
 

[1] La precedente versione del bando è disponibile al seguente link: https://www.confimibergamo.it/bandi/bando-safe-working-aggiornamento-settembre-2020.html#.X5AMEtAzaM8
Scarica file: Testo bando
Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy - Contributi pubblici

Torna in cima