Pubblicato il bando per progetti su larga scala dell'INNOVATION FUND

Il 26 ottobre 2021 è stato lanciato il secondo bando per progetti su larga dell’Innovation Fund con un budget complessivo di 1,5 miliardi di euro. Il bando resterà aperto fino a marzo 2022.
Creato nel 2020, il Fondo finanzierà con circa 25 miliardi di euro tecnologie innovative per ridurre le emissioni di CO2 fino al 2030 con l’obiettivo di portare sul mercato soluzioni industriali per ridurre drasticamente i livelli di emissioni e sostenere la transizione verso la neutralità del clima entro il 2050.
Il bando sosterrà progetti pilota, attività dimostrative e lancio sul mercato di tecnologie che richiedono investimenti superiori a 7,5 milioni di euro nei seguenti settori:
  • riduzione delle emissioni nelle industrie ad alto consumo di energia;
  • cattura e utilizzo del carbonio (CCU);
  • cattura e dello stoccaggio del carbonio (CCS);
  • generazione di energia rinnovabile;
  • stoccaggio di energia.
Il tasso di finanziamento previsto per questo bando è pari al 60% dei costi per investimenti in conto capitale e costi operativi dei progetti. Inoltre, sarà possibile presentare il progetto come singolo beneficiario oppure in partenariato. Diversamente dal bando 2020, il bando 2021 prevederà solo una fase di presentazione anziché due.
Chiuso ad ottobre 2020, il primo bando per progetti su larga scala ha ricevuto 311 domande per progetti innovativi di tecnologia pulita per una riduzione totale di 1,2 miliardi di tonnellate di CO2 emesse. La prima fase di selezione si è conclusa con la selezione di 70 proposte, di cui 66 hanno presentato la proposta progettuale completa per la seconda fase conclusasi a giugno 2021 ed attualmente in fase di valutazione. Elementi cruciali nella valutazione dei progetti sono stati il grado di innovazione e la maturità finanziaria dei progetti. La maggior parte dei progetti non accettati, infatti, non è riuscita a raggiungere le soglie minime fissate dal bando in questi ambiti.
La Commissione ha annunciato che il 15 marzo 2022 si aprirà il nuovo bando per progetti su piccola scala che finanzierà tecnologie negli stessi ambiti, ma con costi di investimento compresi tra 2,5 e 7,5 milioni di euro.
 
 
 
In collaborazione con:  
Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy - Contributi pubblici

Torna in cima