UE - Dogane : aggiornati i codici tariffari per le mascherine facciali

Il Regolamento di Esecuzione n. 2020/1369 che introduce nuovi codici tariffari per le mascherine facciali dedicate al contrasto del COVID-19 è entrato in vigore il 3 ottobre 2020.
La Commissione Europea segnala che a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ancora in corso in diversi Stati membri, la domanda di determinati dispositivi medici, in particolare mascherine facciali di protezione, rimane ancora elevata con il rischio di comportare difficoltà nella gestione doganale sia per le esportazioni che per le importazioni.  
 
Al fine di agevolare e armonizzare i controlli doganali negli stati membri è risultato opportuno creare ulteriori sottovoci TARIC, corrispondenti ad un livello di dettaglio più elevato per le diverse mascherine facciali di protezione, in funzione della loro capacità di filtraggio. Tali sottovoci consentirebbero di distinguere più rapidamente i vari prodotti, riducendo eventuali ritardi negli approvvigionamenti.
Si segnala in particolare la suddivisione tra mascherine filtranti FFP1, FFP2, FFP3 e ad uso medico.
 
Questo ulteriore livello di dettaglio consentirebbe un migliore monitoraggio dei flussi commerciali delle mascherine facciali di protezione e faciliterebbe anche l’attuazione della decisione 2020/491[1] – relativa all’esenzione dei dazi all’importazione e all’esenzione dall’IVA – concessa, sulla base del rispetto di determinati criteri, per le merci necessarie a contrastare gli effetti della pandemia.
 
Si pubblica in allegato il Regolamento di Esecuzione per tutti i dettagli.
 
Per info: Area Estero dell’Associazione estero@confimibegamo.it 
 
 

[1] La Decisione 491/2020 è disponibile sul portale della Commissione UE al seguente link:
Scarica file: Regolamento
Confimi Apindustria Bergamo - Via S. Benedetto, 3 - 24122 Bergamo (BG), Italia - T +39 035 210151 - F +39 035 223448 - info@confimibergamo.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy - Contributi pubblici

Torna in cima